NEWS: "Back to the Future, Buddies" recipe for the month of September is: Crocodile Bread.
A wonderful challenge! Bake along and link up your bread. The closing date is September 30th.
NEWS: La ricetta del mese di settembre del gruppo “Back to the Future, Buddies” è il: Pane Coccodrillo.
Una gran bella sfida! Il termine di partecipazione è il 30 settembre.

Mar 22, 2014

Delicious 6-Grain Sweet Bread (water-proofed) - Delizioso Pane Dolce ai 6 Cereali (lievitato nell'acqua)

      English / Italiano

Let’s bring our beloved dough to the SPA to give it a relaxing bath! 
To be honest when I saw what Bread Baking Babe Elle of "Feeding my Enthusiasm" had chosen for our rendezvous, I wasn’t THAAAT enthusiastic (may you ever forgive me, Elle?) as this bread required almost the same ingredients as the Challah I've been baking loads of ever since AND… really? proofing the dough wrapped in a kitchen towel in the water??!! (at this point I just thought of the messy towel).
But then, as experience taught me, I listened to that little voice: “Bake it! You won’t be disappointed! You’ve always loved the Babes’ recipes! You’ll learn something new (to add to your curriculum..ahahah). 
You cannot tell a book by its cover – let alone a loaf by its bath! Bla bla bla”…
So I made it and within 24 hours three loaves came out of my oven (I think this should be enough to show you how much we love it).
Please visit Elle's blog to find the original recipe, as I did not follow her recipe to the letter, used a stand mixer and baked the loaves in a round Römertopf clay bread form. 

Portiamo il nostro amato impasto alla SPA per un bel bagnetto rilassante!
Onestamente parlando, quando ho visto la ricetta del mese scelta dalla Bread Baking Babe Elle di "Feeding my Enthusiasm" non ero proprio COSÌ entusiasta (spero tu mi possa perdonare, Elle!), poiché gli ingredienti erano simili a quelli del Challah (che ormai preparo settimanalmente a tonnellate)... per non parlare della lievitazione dell'impasto imballato in un canovaccio ed immerso nell'acqua (a questo punto ho pensato al pasticcio appiccicoso che sarebbe rimasto nel canovaccio!)...
Ma poi, come l'esperienza insegna, ho ascoltato quella vocina: "Forza, preparalo, non ne rimarrai delusa! Hai sempre amato le ricette delle Babes! Imparerai qualcosa di nuovo (da aggiungere al curriculum, ahahah!).
Se non si può giudicare un libro dalla sua copertina allora nemmeno un pane dal suo "bagnetto"... bla bla bla" ...
Così, i meno di 24 ore ho sfornato tre pagnotte di 1.1 kg (penso sia sufficiente per farvi capire quanto ci sia piaciuto!).
Non ho seguito la ricetta di Elle alla lettera, ho impastato con la planetaria e cotto le pagnotte nel Römertopf (se capite l'inglese, passate da Elle a vedere la ricetta originale).

To the third loaf I've added a handful of raisins and it was not proofed in water - this to see what would change. I didn't see or feel any differences in taste or texture, but it took longer than 35 minutes for it to proof in a container.  
So, now it's your turn! I promise, you won't be deceived,.... and the cleaning of the towel has been quite easy: scrape off the leftover and rinse... Happy Baking, everybody!!


Alla terza pagnotta ho aggiunto una manciata di uvetta e l'ho lasciata lievitare "tradizionalmente" per verificare la differenza. La sola differenza che ho notato è il tempo di lievitazione: molto più lungo dei 35 minuti impiegati dall'impasto nell'acqua.
Forza, tocca a voi! Non ne rimarrete delusi! Inoltre la pulizia del canovaccio è semplicissima: raschietto e risciacquo! 



Ingredients for 1 loaf of about 1.1 kg:
1 package instant dry yeast (7 g)
1/2 cup (120 ml) lukewarm water (100-110°F /38-43°C)
Pinch of sugar (to activate yeast)
1/4 cup (50 g)  homemade sugar and vanilla
1/2 cup (120 ml) milk
½ stick butter (55 g) butter
2 teaspoons salt
2 large eggs, beaten
3 1/2 cups (490 g) flour: 200 g 6-grain flour* and 290 g all-purpose flour
120 g additional all purpose flour (you may not need 120 g or you may need more, depending on the flour you are using)
More flour for the tea towel
sesame and poppy seeds



*home milled 6-grain bio flour:
wheat (36%), rye (27%), spelt (14%), barley (9%), oat (9%), millet (5%)


Directions:
- Dissolve the yeast and a pinch of sugar in the lukewarm water. Wait for it to activate (foam) – about 5 minutes.
- Heat the milk with the butter, the sugar and the salt until the butter, sugar and salt have completely melted. Let it cool down to 100-110°F (38-43°C).
- Add the yoghurt and stir well.
- Add the yeast and stir well.
- Add the beaten eggs and stir well.

- Pour the mixture into the bowl of your stand mixer and mix in about 2/3 of the flour (little at a time) using the paddle attachment. Mix for at least one minute. Then remove the paddle attachment, cover the bowl and let rest for 10 minutes (picture 1).

- After 10 minutes knead in the rest of the flour (little at a time) using the dough hook. If the dough is still too sticky, add some more flour – a little at a time – and go on kneading for 8-10 minutes. The dough will still be a bit sticky to the touch but it will not stick to the sides of the bowl (within 24 hours I've baked it three time and each time I had to add 120 g of all-purpose flour before the dough was ready.  Please note: you may not need 120 g or you may need more, depending on the flour you are using).

- Sprinkle a clean kitchen towel with flour.
- Form a ball with the dough, pat with flour and place it in the middle of the towel (picture 2).
- Very loosely wrap it and tie it in the towel (just as you would make a package) (picture 3).
- Submerge this package in a large bowl filled with lukewarm water (100-110°F / 38-43°C) (picture 4)It will sink. 
Let sit for about 35 to 40 minutes, or until it rises sufficiently to float on top of the water (it took mines 35 minutes) (picture 5).

-Lift the dough from the water and let the excess water drip off (I've placed the package in a big colander and waited a couple of minutes).
- Un-wrap (picture 6) and turn out on a lightly floured surface (picture 7).
Again it will be quite sticky, so scrape off any dough that adheres to the towel.
- Knead well and fold it a couple of time and shape into a round loaf.

-Prepare the Römertopf: oil and sprinkle it with sesame seeds (bottom and walls).
- Place the dough into the middle of the Römertopf (picture 8) and cover with plastic foil.
- Pour some lukewarm water into the sink and place the Römertopf in the sink.
Let rest for 30 minutes without removing the plastic foil.
- In the meantime preheat the oven to 375°F - 190°C (yes, I did preheat the oven and my Römertopf did not break! Wow!).

- When the dough has risen noticeably (but hasn't doubled yet), brush it with water, score it and sprinkle with seeds (picture 9-10).
- Place a COLD baking sheet into the lowest part of the oven and place the Römertopf on it (I thought that placing it on a cold baking sheet would prevent the Römertopf from breaking).
- Bake for about 50 minutes and cover it with parchment paper if it darkens too quickly.
- Bake until the loaf sound hollow when rapped with the knuckles, top and bottom (I measured its internal temperature: at 200°C it was ready).
When done (picture 11), place the loaf directly on the oven rack, without the Römertopf, to brown the bottom a little more and crisp the crusts. 
- Cool on a wire rack. 



Ingredienti per 1 pagnotta di circa 1.1 kg:
1 bustina di lievito di birra disidratato (7 g)
120 ml acqua tiepida (38-43°C)
Pizzico di zucchero (per attivare il lievito)
120 ml latte
55 g burro
2 cucchiaini di sale
2 uova grandi, sbattute
490 g farina: 200 g di farina ai 6 cereali e 290 g di farina di frumento
120 g di farina di frumento supplementare (dose individuale. Potreste averne bisogno di più o di meno, a seconda della farina utilizzata)
farina per il canovaccio
semini di sesamo e di papavero




*Farina bio ai 6 cereali, macinata in casa: 
frumento (36%), segale (27%), farro (14%), orzo (9%), avena (9%), miglio (5%)







Procedimento:
- Sciogliere il lievito e un pizzico di zucchero in acqua tiepida (38-43°C). Attendere che il lievito si attivi (diventerà schiumoso) - circa 5 minuti .
- Scaldare il latte con il burro, lo zucchero e il sale e mescolare fino a quando tutti gli ingredienti siano sciolti. Lasciar raffreddare a 38-43°C.
- Aggiungere lo yogurt e mescolare bene .
- Aggiungere il lievito e mescolare bene .
- Aggiungere le uova sbattute e mescolare bene .

- Versare il composto nella ciotola della planetaria e mescolando con la frusta a K (o foglia) aggiungere poco alla volta circa 2/3 della farina. Mescolare per almeno un minuto. Poi rimuovere la frusta, coprire la ciotola con della pellicola trasparente e lasciar riposare per 10 minuti (foto 1).

- Dopo 10 minuti aggiungere poco alla volta il resto della farina e impastare con la frusta a gancio. Se dopo circa 5 minuti l'impasto dovesse essere troppo appiccicoso, aggiungere man mano altra farina e continuare ad impastare per 5 minuti. Al tatto l'impasto risulterà leggermente appiccicoso, ma si staccherà comunque bene dalle pareti della ciotola (in 24 ore ho sfornato 3 pagnotte e ogni volta ho dovuto aggiungere 120 g di farina prima di ottenere un impasto elastico. Attenzione: la dose supplementare di 120 g è individuale e dipende dal tipo di farina che si utilizza)

- Cospargere con un po' di farina un canovaccio pulito.
- Formare una palla con l'impasto, infarinarla leggermente e posarla nel centro del canovaccio (foto 2).
- Senza stringere troppo, avvolgere e legare l'impasto, proprio come si farebbe con un pacchetto (foto 3).
- Immergerlo in una grande ciotola colma d'acqua tiepida (38-43°C) (foto 4). Il pacchetto andrà a fondo.
Lasciar riposare per circa 35-40 minuti, o fino a quando il pacchetto non tornerà a galla (a me sono bastati 35 minuti) (foto 5) .

- Estrarre il canovaccio dall'acqua e lasciar sgocciolare (l'ho appoggiato in un grande colino ed ho atteso un paio di minuti).
- Aprire il pacchetto (foto 6) e rovesciare l'impasto su una superficie leggermente infarinata (foto 7).
Raschiare l'impasto rimasto nel canovaccio.
- Impastare bene e fare un paio di giri di pieghe prima di formare una pagnotta rotonda. 

- Preparare il Römertopf: oliarlo e cospargerlo con semini di sesamo (fondo e lati).
- Appoggiare l'impasto nel centro del Römertopf (foto 8) e coprire con della pellicola trasparente.
- Nel lavandino, mettere a mollo in acqua tiepida il Römertopf e lasciar riposare per 30 minuti senza rimuovere la pellicola trasparente.
- Nel frattempo preriscaldare il forno a 190°C (ebbene si, ho infornato il Römertopf nel forno preriscaldato per ben 3 volte e non si è rotto! Wow!).

- Quando l'impasto sarà aumentato di volume (ma non ancora raddoppiato), spennellare con acqua, fare degli intagli e cospargere di semini (foto 9-10).
- Appoggiare il Römertopf su una teglia FREDDA nella parte più bassa del forno (ho pensato che appoggiandolo su una teglia fredda avrebbe resistito allo shock termico).
- Cuocere per circa 50 minuti e se dovesse "abbronzarsi" troppo velocemente, coprire con carta da forno.
- Il pane sarà cotto quando la sua temperatura interna avrà raggiunto i 93°C, o quando, battendo con le dita sulla parte superiore e inferiore, esse suoneranno "vuote".
Per dare un bel colorito uniforme, una volta cotto (foto 11), togliere il pane dal Römertopf e cuocerlo per qualche minuto direttamente sulla griglia del forno.

- Lasciar raffreddare su una griglia prima di servire.


Fancy becoming a Bread Baking Buddy? Here's how it works:
- You have until the 29th to bake the bread and post about it on your blog with a link to the Kitchen of the Month’s post about the bread.
- E-mail the Kitchen of the Month (you'll find her name in my post) with your name and a link to your post OR leave a comment on the Kitchen of the Month’s blog that you have baked the bread and a link back to your post.
- The Kitchen of the Month will post a round-up of the Bread Baking Buddies at the end of the week and send them a BBB badge for that month’s bread.
No blog, No problem – just e-mail the Kitchen of the Month with a photo and brief description of the bread you baked and you’ll be included in the round-up.

Short glossary:
BBBabes: this group's creators.
Kitchen of the Month: the BBBabe who has chosen the recipe of the month. On his/her blog you'll find the recipe written in details.
BBBuddies: who's baking along, has sent the link and picture to the Kitchen of the Month and has received the BBB badge.

Fancy becoming a "Back to the Future, Buddies"?
The idea of baking the BBBabes breads I had missed from the creation of the group in 2009 stroke my mind, as each and every bread they had proposed had turned out to be a huge hit.
And that’s how this project came to life: all the way from the beginning and back to the future, that’s what we are going to bake.
Join us, it’s going to be fun, it’s going to be delicious!

PS: If you wish, join the group on Facebook by clicking here.

Volete anche voi entrare a far parte del mondo dei "Bread Baking Buddies”? Ecco come funziona:  
- Capire l'inglese (poiché non ho ancora visto nessun altro tradurre le ricette in italiano).
- Avete tempo fino al 29 di ogni mese per preparare il pane e scrivere un articolo a riguardo sul vostro blog, includendo un link alla Kitchen of the Month (cucina del mese – colui/colei che ha scelto la ricetta. Il nome lo trovate nel mio articolo).
- Mandare una E-mail alla Kitchen of the Month con il vostro nome e il link al vostro articolo o lasciare un commento sul suo blog, dicendo che avete preparato il pane e il relativo link al vostro articolo.
- The Kitchen of the Month pubblicherà alla fine della settimana una raccolta di tutti i BBBuddies e invierà loro il magnifico Badge per il pane di quel mese.
- No blog, No problems! Inviate una e-mail alla Kitchen of the Month con una foto ed una breve descrizione del pane che avete preparato. Sarete così inclusi nella raccolta di BBBuddies.

Con tutte queste sigle, piccolo glossario:
BBBabes: i creatori / creatrici del gruppo
Kitchen of the Month: il / la BBBabe che ha scelto la ricetta del mese. Sul suo blog troverete la ricetta passo per passo.

BBBuddies: tutti coloro che hanno preparato il pane del mese, inviato foto e link alla Kitchen of the Month e ricevuto il distintivo (Badge).  



Volete anche voi entrare a far parte del mondo dei "Back to the Future, Buddies?”
Un paio di giorni fa sono stata colta dall’irrefrenabile voglia di preparare tutti i pani che mi ero persa dalla creazione del gruppo nel 2009… anche perché ogni loro ricetta si è rivelata un grande successo.
E così è nato questo progetto: ripercorrere tutta la strada dall’inizio e "Back to the Future", … ed è così che faccio appello a voi,  amanti delle cose buone fatte in casa: unitevi al gruppo: sarà divertente, sarà delizioso.
Se lo desiderate, unitevi al gruppo su Facebook, cliccando qui.


Where to buy the Römertopf Clay Bread Form:
Dove acquistare la ciotola per infornare il pane Römertopf: 


Amazon.it    
Amazon.de    
Amazon.co.uk







Recipe adapted from: Ricetta tratta e adattata da:

Amazon.it   

Amazon.de    
Amazon.co.uk







                    


I've submitted this recipe to: Ho condiviso la ricetta con:

Sweet and That's it
Made with Love Mondays, hosted by Javelin Warrior





  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


5 comments:

  1. What beautiful and interesting slashing! And Brava for a.) admitting that you didn't really want to do this method of proofing and b.) for doing it anyway.

    Your bread looks wonderful! Many thanks for baking with us, Carola!

    ReplyDelete
  2. Such an interesting technique for proofing the bread and one I've never tried before. I'm not sure how I'd feel about getting my towel all sticky with dough, but the results look worth it...

    ReplyDelete
  3. Love the way the clay baker gives you seeds on the bottom and sides...and such pretty bread! I wasn't sure that anyone would want to try this slightly wacky method, but it does seem to lead to a faster rise and should be great when my kitchen is too cold or too hot to do a regular proof. Thanks for baking with the Babes!

    ReplyDelete
  4. Love that clay baker, very nice. Great loaves, lovely slashing. A fun bread to try right!?

    ReplyDelete
  5. Learn something new and not disappointed! We've got that covered here don't we. And wasn't it a thrill when it up and floated.

    ReplyDelete

MANY THANKS for your Feedback - IL VOSTRO COMMENTO MI STA A CUORE!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...