Oct 16, 2016

Healthy wholewheat "S"weet rolls (made with Sekowa Baking Ferment) - "S"alutari panini integrali dolci (preparati con i fermenti Sekowa)

     English / Italiano

Happy "World Bread Day 2016" everybody! 
Since I am sooo into baking with the Sekowa Ferments (remember, I still have 500 g of starter in the fridge to use up) I have given a try to this recipe, enriched with hazelnuts, low fat quark, honey and butter.
The texture of the rolls wasn't as "chewy" as I expected it be but the taste was very nice. 

These rolls are perfect for my children's 10 o'clock school break. 
(PS: in case you were wondering what the Sekowa Baking Ferment are, please click here to read my previous post)

Felice "Giornata Mondiale del Pane" a tutti!
Quale miglior modo di festeggiarlo se non sperimentare una nuova ricetta con i Fermenti Sekowa (nel frigo ho ancora uno starter di 500 g che attende di venir impastato)?
Questa ricetta arricchita con nocciole macinate, quark magro, miele e burro mi è sempbrata perfetta per questa occasione golosa. 

La mollica era meno gommosa di quanto me l'aspettassi, ma il suo sapore molto gradevole.
Questi panini saranno perfetti per lo spuntino della ricreazione delle 10:00. Una "ricarica energetica" per i miei bimbi!
(PS: nel caso vi stiate chiedendo cosa siano i Fermenti Sekowa, pf cliccate qui)



Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


Links to this post

Oct 15, 2016

Crisp Vanilla Coconut Cookies - Biscotti Croccanti al Cocco e Vaniglia

       English / Italiano

There's an amazing scent of vanilla in our house and I know where it's coming from.    :-)
Our favourite crisp cookies with coconut and vanilla just came out of the oven and they are soooo good, believe me! 

These heavenly cookies are very rich but they would be even richer if I hadn't cut the butter amount in half and replaced it with white yogurth. The sugar, the butter and the yogurth creamed together just perfectly. 
To save further calories, I supoose, the sugar could easily be reduced by 1/4, so 300 g should be just fine (but I haven't tried it yet).
For "health's sake" I've substituted some of the all-purpose flour with home milled whole wheat flour. I promise, you won't tell.
And at least but not last, the home made vanilla extract and home made vanilla & sugar did a great job. Wonderfully "vanillous" are they!


PS: I usually prepare huge batches of dough (double or even triple the recipe below), and refrigerate them in zip lock bags. When I need them I bake them for 10 minutes at 202°F/100°C and let them cool on a wire rack. Very handy!

They are    f a n t a s t i c !!!


C'è un meraviglioso profumo di vaniglia in tutta la casa che ci sta ipnotizzando. Eccoli li, sulla griglia a raffreddare, i nostri biscotti preferiti e croccanti alla noce di cocco e vaniglia.

Questi gustosissimi biscotti sono si molto ricchi, ma lo sarebbero ancora più se non avessi dimezzato la quantità di burro, sostituendola con dello yogurt nature.
Lo zucchero, il burro e lo yogurt si sono amalgamati perfettamente.
Per risparmiare ulteriori calorie, dovrebbe essere possibile ridurre anche lo zucchero di ¼ (ma non ho ancora provato).
Per “l’amore della salute” ho sostituito parte della farina 00 con della farina integrale macinata in casa e vi assicuro che nessuno se ne è accorto.
E per finire, l’estratto di vaniglia e lo zucchero & vaniglia fatti in casa hanno svolto un ottimo lavoro: vanigliosamente meravigliosi questi biscotti.

PS: A volte raddoppio o triplico le dosi della ricetta, poiché questi biscotti si conservano benissimo nel congelatore negli appositi sacchettini.
Quando ne abbiamo voglia, li riscaldiamo per una decina di minuti a 100°C e li lasciamo raffreddare su una griglia. Questo sistema è molto pratico.



Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


Links to this post

Oct 13, 2016

Spelt Baguettes (made with Sekowa Baking Ferment) - Baguettes al Farro (preparate con i fermenti Sekowa)

      English / Italiano

It has been such a long time since I last baked with the Sekowa starter that I thought it was high time I mixed up a new batch. 
The ripening process took 2 days but now I have something like 800 g of starter in the fridge, which will last forever: it has a lifetime of 4 months and you need so little of it for your dough (Sekowa instruction says 10 g per 1 kg flour, I prefer to use 20 g or I'll never used it all up) and last but not least: it will not need feeding. How cool is that? 

The bread I decided to try this time was "spelt only". I've adapted the recipe from the book "Backen von Brot und Gebäck aus allen 7 Getreiden mit dem Spezial Backferment" by Ada Pokorny (book that I highly recommend if you understand German and like baking with this ferment). 
The original recipe calls for whole spelt only, but I've preferred to replace 100 g with bio spelt flour (Germany Nr. 630) to lighten it up. The next time I'll try 100% home milled spelt to see the difference. 
By the way, I have made the same dough replacing the spelt flour with home-milled whole wheat flour and Germany Nr 550 and the baguettes were just as wonderful. The difference I've immediately noticed: the crumb (interior) of the wheat baguettes was chewier...yum!

Important: Depending on the flour quality you will have to reduce or increase the amount of water and adjust the water quantity in the final dough (if you have added more water to the sponge and/or soaker, you may have to use less water in the final dough). 

E’ passato così tanto tempo dall'ultima volta che ho preparato del pane con lo starter Sekowa che ho pensato fosse giunto il momento per una nuova ricetta.
Il processo di maturazione dello starter Sekowa dura 2 giorni, dopodiché vi ritroverete con una quantità più che decente di starter nel frigo: ben 800 g che vi dureranno per molto tempo. Infatti, lo starter sopravvive nel frigo per ben 4 mesi senza dover venire nutrito…fantastico!! Inoltre per 1 kg di farina avrete bisogno di soli 10 g di starter (io ne utilizzo 20 g per riuscire a finirlo in 4 mesi).

La ricetta che ho deciso di preparare è a base di farina farro e l’ho adattata dal libro "Backen von Brot und Gebäck aus allen 7 Getreiden mit dem Spezial Backferment" di Ada Pokorny (libro che consiglio vivamente se capite il tedesco e amate fare il pane con il fermento Sekowa).
La ricetta originale prevede come farina solo del farro integrale, ma ho preferito sostituirne 100 g con della farina di farro bio (Germania Nr. 630) per alleggerire il pane. Visto gli ottimi risultati, la prossima volta la rifarò con farro integrale al 100% per vedere la differenza.
Tra l'altro, ho rifatto lo stesso impasto sostituendo il farro con frumento e le baguette erano altrettanto meravigliose. La differenza che ho notato immediatamente: la mollica delle baguettes al frumento era più gommosa.

Importante: A seconda della qualità della farina si dovrà ridurre o aumentare la quantità di acqua e regolare la quantità di acqua nell'impasto finale (se è stata aggiunta più acqua nel pre-impasto e / o nel soaker, potrebbe essere necessario usare meno acqua nell’impasto finale).



Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


Links to this post

Sep 15, 2016

Spelt Buns with Roux and Preferment - Panini al Farro con Roux e Prefermento

     English / Italiano

Dear Friends, 

After a long “holiday from blogging” I have come back with these delicious spelt buns, which I sometimes/often bake for my children’s school snack.
The preparation requires two extra steps, the famous “roux” and the well-known preferment. So they will not be ready in a "blink of an eye" but they are totally worth the waiting.  Enjoy!


Cari Amici,
Dopo una lunga vacanza dal blog rieccomi con una ricettina golosa per preparare dei deliziosi panini al farro. Panini che sono molto apprezzati dai miei bimbi durante la ricreazione.
La preparazione richiede due passaggi extra: il famoso "roux" e il noto prefermento. Questi panini non saranno pronti in un batter d'occhio, ma l'attesa varrà totalmente la pena. Buon divertimento!



Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


Links to this post

Jan 5, 2016

January 6th: 3 Kings Day (Switzerland) - 6 Gennaio: Festa dei Re Magi (Svizzera)

    English / Italiano

Tomorrow is 3-Kings' Day and in Switzerland we celebrate it with this wonderful soft sweet bread.

"The "3 Kings Day Cake or Bread" is sweet bread containing sultanas and made from a number of rolls. An almond or a plastic king (I prefer the almond!) is hidden in one roll and the person that picks out that roll, is entitled to wear a crown and be "king for the day". It's great fun! Especially for the children".

Please find the recipe here, as I originally posted it two years ago.



Il 6 di gennaio è la festa dei Re Magi (e anche l'Epifania) e in Svizzera lo celebriamo con "La Corona dei Re Magi", un pane dolce e soffice e che contiene uvetta. Una mandorla o un piccolo re di plastica (io preferisco la mandorla alla plastica) sono nascosti in una delle palline e la persona che la trova, potrà indossare una corona ed essere "re per un giorno". E' una tradizione molto divertente, soprattutto per i bambini. 

La ricetta l'ho pubblicata due anni fa e la trovate qui.





Print Friendly and PDF

  Sign up to my free Newsletter. Iscriviti alla mia Newsletter gratuita.
To validate, please check your email (or spam folder) and press on the confirmation link. 
Per validare l'iscrizione, premi il link di conferma che riceverai per email (controllare la casella di posta indesiderata).


Links to this post
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...